Vanity Fair | Poltrona Frau
Lavora con noi

Poltrona Vanity Fair

Poltrona Frau

Poltrona Vanity Fair

Archetipo della poltrona moderna, Vanity Fair è la riproduzione del celebre modello “904” disegnato da Poltrona Frau nel 1930 e oggi considerato vera e propria icona del design, un modello senza tempo, sedimentatosi nell’immaginario collettivo come sinonimo di eleganza, stile e artigianato di classe.

La sua nascita segnò il punto di arrivo delle innovazioni stilistiche di Renzo Frau, e la successiva rimessa in produzione nel 1984 con il nuovo nome in omaggio all’omonima rivista di moda americana, segna tutt’oggi la capacità di Poltrona Fra di rinnovare e mantenere viva negli anni la qualità del proprio operato.

Vanity Fair si caratterizza per la forma bombata e compatta nonché per la fila di chiodini rivestiti in pelle che rifiniscono schienale e braccioli, unica concessione alla morbida linea il cui obiettivo è contrastare lo spigoloso rigore del modernismo degli anni ’30. Il segreto del successo di questa poltrona ha una duplice origine: forma e qualità. La prima si esprime nelle rigide proporzioni numeriche che regolano i rapporti tra le sue parti, secondo un ideale di bellezza classica. La seconda, nell’utilizzo di materiali nobili dalla qualità certificata e destinati a durare nel tempo, valorizzati al massimo da una sapiente lavorazione artigianale che richiede ben 21 ore per ogni pezzo.

myACF.image_quote.alt

Quando forma e qualità si uniscono per creare un'icona destinata a durare nel tempo

-