Martinelli Luce - Pipistrello Lampada da Tavolo | Salvioni

Versioni suggerite (3)

Pipistrello Lampada da TavoloMinipipistrello Pipistrello Lampada da Tavolo

Prezzo a partire da
€ 827,00

Pipistrello Lampada da TavoloPipistrello Medio Pipistrello Lampada da Tavolo

Prezzo a partire da
€ 1.409,00

Pipistrello Lampada da TavoloClassica Pipistrello Lampada da Tavolo

Prezzo a partire da
€ 1.732,00

Personalizza la tua richiesta

Finitura Base
Seleziona

Bianco
Testa di Moro
Verde Agave
Rame Lucido
Ottone Satinato Naturale
Dorata

Tipologia
Seleziona




Seleziona

Martinelli Luce
Con oltre settant’anni di attività alle spalle, Martinelli Luce si impone come uno dei grandi nomi nella storia dell’illuminazione di design in Italia. Le sue fortune sono strettamente legate a quelle del fondatore, l’infaticabile Elio Martinelli, che ha disegnato personalmente molti dei prodotti a catalogo, tra cui le celebri lampade Cobra e Serpente. Dalle forme semplici e d’avanguardia, ispirate alla natura o suggerite dall’applicazione di nuove tecnologie, le lampade Martinelli figurano nelle collezioni permanenti di moltissimi musei di design. Fra tutte spicca la celeberrima lampada Pipistrello di Gae Aulenti, intramontabile icona di gusto.Scopri di più

Designed by

Gae Aulenti

Gae Aulenti
Gae Aulenti (1927-2012) è stata la più rilevante figura femminile dell'architettura e del design italiano del Novecento. Originaria del Friuli Venezia Giulia, si laurea al Politecnico di Milano ed è membro della redazione della rivista Casabella dal 1955 al 1965, sotto la direzione del celebre architetto Ernesto Nathan Rogers. Le sue prime esperienze come architetto sono legate a due nomi di primissimo piano dell'industria italiana: sul finire degli anni '60 ha infatti occasione di realizzare gli showroom Olivetti di Buenos Aires e Parigi (per il quale firmerà anche uno dei più celebri fra i suoi prodotti di design, la lampada Pipistrello, poi prodotta in serie da Martinelli Luce) e gli interni dell'appartamento milanese di Gianni Agnelli, di cui resterà amica per tutta la vita. La tipologia architettonica a cui ha legato maggiormente la sua fama è però quella dei musei, come il Musée d'Orsay a Parigi, ricavato da una vecchia stazione dismessa, il Museu Nacional d'Art de Catalunya a Barcellona e il New Asian Art Museum di San Francisco. Altra sua grande passione furono le scenografie teatrali, con numerosi allestimenti alla scala di Milano. Nelle vesti di designer ha avuto una lunga collaborazione con FontanaArte, di cui è stata anche direttrice artistica a partire dal 1979, e ha disegnato prodotti di successo anche per brand come Zanotta, Knoll, Artemide, Venini e Poltronova (tra cui la collezione di arredi da esterno Locus Solus, oggi riproposta da Exteta).Scopri di più