Divano Charles | B&B Italia icone di design | Antonio Citterio | Salvioni
Lavora con noi

Divano Charles

B&B Italia
Antonio Citterio

Divano Charles

Seppur disegnato da Antonio Citterio nel lontano 1997, il divano Charles di B&B Italia rimane tuttora uno dei prodotti più venduti dell’azienda. La ragione della sua duratura attualità è molto semplice: quasi tutti i salotti usciti dopo di lui lo hanno copiato in qualcosa, facendolo diventare un archetipo del moderno divano di design. Fresco e leggero nelle forme, fa della modularità un suo punto di forza: può essere utilizzato in configurazioni lineari a uno o a tre posti, così come in configurazioni angolari e a penisola.

Il nome è un tributo a Charles Eames e al design americano degli anni ’50, richiamato nello spirito ma non nelle forme. Era stato inizialmente concepito come versione riveduta e aggiornata del divano Sity, con il quale Antonio Citterio negli anni ’80 aveva rivoluzionato completamente il concetto stesso di divano modulare, ma nel processo di design è andato differenziandosi nettamente dal suo progenitore.

Ne conserva infatti la variegata modularità come impianto base, ma abbandona le linee curve in favore di un design più minimalista e lineare, con linee rigorose ammorbidite da una lieve svasatura interna dello schienale. Un elemento fortemente caratterizzante è costituito dai sottili piedini a tre vie in alluminio pressofuso, che lasciano il divano fortemente rialzato rispetto al pavimento donandogli un’impressione di fluttuante stabilità.

Nella variante Charles Large, questo pezzo è proposto con una seduta molto più profonda, che invita a posizioni più rilassate e meno composte, mentre nella versione Charles Outdoor subisce alcune modifiche per essere adattato all’uso in esterno: i volumi della struttura si svuotano, riducendosi a un telaio in alluminio ricoperto da un intreccio aperto di nastri in polipropilene marrone, sul quale poggiano comodi cuscini rivestiti in tessuti adatti all’uso in esterni. Una sua derivazione è anche il letto Charles, che richiama nella testata il tipico angolo dello schienale del divano e ne recupera l’identica forma dei caratteristici piedini.

myACF.image_quote.alt

È uno dei miei pezzi migliori, sia per la semplicità della struttura e della linea che per la riproposta dell'idea del divano a isola

Antonio Citterio