Lampada 0024 | Icone di design | FontanaArte di Gio Ponti | Salvioni
Lavora con noi

Lampada 0024

FontanaArte
Gio Ponti

Lampada 0024

La lampada a sospensione 0024 di Gio Ponti è una delle primissime creazioni del catalogo FontanaArte e rimane tuttora uno dei suoi prodotti più affascinanti. In bilico tra Razionalismo e Art Decò, con questo progetto Gio Ponti volle creare una lampada dal design moderno ma non priva di forti valenze decorative.

La lampada 0024 gioca con l’effetto trasparenza, andando a comporre la forma di una sfera attraverso undici sottili dischi in vetro temprato di diverso diametro, che la rendono al contempo immateriale e voluminosa a seconda del punto di osservazione scelto. Questa geometria astratta è compensata dal solido volume verticale del diffusore, posto al centro dei dischi e realizzato in vetro satinato per conferire alla luce un effetto suggestivo.

Questa lampada fece parte assieme a poche altre, tra cui il modello Bilia, della primissima collezione di illuminazione artistica disegnata da Gio Ponti nel 1931 per la vetreria Luigi Fontana. Fu proprio grazie al suo successo che un paio di anni dopo i due decisero di fondare la divisione della vetreria Fontana dedicata alle creazioni artistiche in cristallo, sul modello francese: fu così che nacque appunto FontanaArte.

La lampada 0024 è disponibile anche nella monumentale versione 0024 XXL, dal diametro quasi triplo, che diventa così una sorta di gigantesca scultura sospesa. Da essa deriva anche la lampada da terra 0024, disegnata da Gio Ponti nel 1933, nella quale i dischi in vetro assumono la forma di un cono rovesciato e poggiano su uno stelo in acciaio cromato.

myACF.image_quote.alt

Un affascinante creazione in bilico fra Razionalismo e art Decò

-