Lampada Shogun | Artemide design | Salvioni Desing Solutions
Lavora con noi

Lampada Shogun

Artemide
Mario Botta

Lampada Shogun

La lampada Shogun nasce nel 1986 grazie all’architetto e design svizzero Mario Botta. Il suo interesse per le forme geometriche unito alla convinzione che l’illuminazione debba creare una certa atmosfera attraverso un uso sapiente delle ombre, gli ha permesso di dar vita a un oggetto dal design unico e dinamico; controllo della luce, ricerca di semplicità ed equilibrio delle forme creano in Shogun una sintesi perfetta di estetismo e progettualità.

Citando le parole di Mario Botta, “Una lampada… è un oggetto che crea la luce laddove non c’è, pertanto deve essere un artefatto visibile dotato di una funzione, di un’immagine…è per questo motivo che ho iniziato a progettare lampade, che sono esseri viventi. Shogun è una persona. Ha una testa, un corpo, dei piedi e un ombelico.”

Sia nella sua versione da tavolo, che in quella da terra, Shogun si compone di un piede in metallo verniciato sul quale si articolano due diffusori orientabili in lamiera di acciaio traforata. Questa struttura crea protezioni e giochi di luce regolabili a piacimento. La particolarità di Shogun consiste non solo nella sua funzione di illuminare, ma anche di dar vita ad atmosfere di grande suggestione grazie al gioco di contrasti creato dal “cappello” e dalla struttura in sé, dove la contrapposizione bianco-nero commisura un ritmo dinamico e perfettamente armonico.

Oggi Shogun si trova nella collezione “Masters’ Pieces” di Artemide, oltre a essere esposta al Metropolitan Museum di New York in quanto icona del design moderno.

myACF.image_quote.alt

Una lampada… è un oggetto che crea la luce laddove non c’è

Mario Botta