Poltrona Egg | Icone di design | Fritz Hansen - Salvioni Design Solutions
Lavora con noi

Poltrona Egg

Fritz Hansen
Arne Jacobsen

Poltrona Egg

La poltrona Egg di Fritz Hansen è immediatamente riconoscibile per tutti gli amanti del design, con la sua tipica forma a uovo e le linee organiche e sinuose che racchiudono in un’unica forma dalle forti valenze scultoree di seduta, schienale, braccioli e poggiatesta. Chi vi si siede ha l’impressione di esserne avvolto ed abbracciato, isolato dall’ambiente circostante.

Egg è stata disegnata nel 1957 da Arne Jacobsen per il suo progetto del SAS Royal Hotel di Copenaghen, per il quale vide la luce anche un’altra delle sue celebri creazioni, la poltroncina Swan. La poltrona Egg era posizionata nella lobby dell’albergo e le sue forme organiche creavano un forte contrasto con le linee rigide orizzontali e verticali sulle quali era impostato il resto dell’ambiente.

Jacobsen fino ad allora aveva lavorato soprattutto con il legno, ma decise di provare nuovi materiali per poter ottenere forme più fluide. La poltrona è così costituita da una solida anima interna – oggi realizzata in schiuma di poliuretano rinforzata con fibra di vetro – ricoperta da un elegante rivestimento in pelle o in tessuto. Le operazioni di fissaggio del rivestimento sono eseguite artigianalmente e permettono la creazione di un limitatissimo numero di esemplari ogni settimana.

La base in alluminio poggia su quattro razze disposte a croce ed è formalmente distaccata dal resto della forma, costituendo un sopporto solido e discreto. È inclinabile per permettere un maggior comfort di seduta, ulteriormente enfatizzabile presentando la poltrona in combinazione con il pouf Egg. La poltrona Egg è prodotta ininterrottamente da Fritz Hansen dal 1959 ed è molto nota al grande pubblico anche perché grazie alla sua grande valenza scenica è stata utilizzata in numerosi film e pubblicità.

myACF.image_quote.alt

I fotografi sempre adorato questa poltrona. Avrebbero dovuto pagarle il compenso da modella

Ella Moody