Sedia Serie 7 | Fritz Hansen icone di design | Arne Jacobsen | Salvioni
Lavora con noi

Sedia Serie 7

Fritz Hansen
Arne Jacobsen,

Sedia Serie 7

La “Serie 7” di Fritz Hansen è senza dubbio la sedia più celebre e più venduta di tutta la storia del design danese. Deve il suo successo alle forme accattivanti e alla grande praticità: è leggera e agevole da spostare, facile da pulire e impilabile. Costituisce il punto di arrivo di una lunga serie di esperimenti del designer Arne Jacobsen, ispirato dai lavori di Charles & Ray Eames.

Come loro, Jacobsen ha dato un contributo fondamentale all’archetipo della sedia moderna, separando nettamente scocca e base sia nell’aspetto che nell’uso dei materiali. La prima costituisce un’evoluzione della Ant Chair, disegnata da Jacobsen pochi anni prima: è anch’essa formata da un unico foglio di legno impiallacciato, che assume in questo caso accoglienti e sinuose forme organiche, caratterizzate dalle ampie spalle dello schienale, che si restringono poi in uno snello raccordo con la seduta che conferisce alla sedia un aspetto quasi antropomorfo.

Le quattro gambe, stabili ma molto sottili, sono invece realizzate in acciaio cromato e non interferiscono con lo spazio circostante, contribuendo così a concentrare tutta l’attenzione sulla silhouette della scocca. Con questo progetto, datato 1955 e messo in commercio inizialmente con il nome di sedia 3107, Jacobsen estende la sua attenzione oltre lo spazio strettamente domestico: Serie 7 può essere utilizzata come sedia da pranzo, ma risulta perfettamente funzionale anche per spazi pubblici quali scuole, mense, uffici sale d’attesa.

Questa estrema versatilità è enfatizzata dal gran numero di varianti e finiture disponibili nel catalogo Fritz Hansen: la scocca può essere realizzata con impiallacciature di vari legni, dal look caldo e naturale, oppure interamente laccata in diversi colori, o, ancora, in frassino tinto in diverse nuance lasciando intravedere le venature del legno. Può anche essere rivestita in pelle o in tessuto, interamente o anche soltanto nella parte anteriore.

Serie 7 può inoltre prendere la forma di sgabello, dalla base rialzata, di sedia da ufficio girevole e con ruote o di piccola sedia per bambini. Può essere inoltre attrezzata con due braccioli oppure con un tavoletta d’appoggio per la scrittura.

myACF.image_quote.alt

Mentre davo forma alla seduta e allo schienale da un unico foglio di legno impiallacciato, mi sono reso conto che non bastava disegnarne i contorni. Una sedia è un oggetto tridimensionale, come una scultura

Arne Jacobsen