Memphis Milano - Salvioni

Memphis Milano

Salvioni è rivenditore autorizzato Memphis Milano

Memphis nasce nel 1980 come espressione del radical design incarnato nel genio creativo di Ettore Sottsass, figura cardine attorno alla quale si radunano giovani designer e architetti di tutto il mondo. Un’idea unica, geniale e avveniristica ispira questo gruppo di promesse del design contemporaneo che si mettono al lavoro per dar vita a una collezione di oggetti capaci di incarnare non soltanto la più alta espressione del movimento radicale, ma il suo esplicito coronamento plasmato dalle sapienti mani di Ettore Sottsass, Aldo Cibic, Matteo Thun, Marco Zanini, Martine Bedin, Michele De Lucchi, Nathalie Du Pasquier e George Sowden.


Memphis mobili

La prima collezione di Memphis conta 55 prodotti che sotto la direzione artistica di Barbara Radice viene presentata a Milano il 19 settembre 1981 nello showroom Arc’74 di Brunella e Mario Godani in Corso Europa 2. L’evento cambierà per sempre la storia del design, mossa dall’eco rivoluzionaria di quelle opere dove eleganza e kitsch, forme razionali e irrazionali, elementi plastici e pattern che simulano materiali preziosi, hanno saputo da vita a qualcosa di unico e inaspettato, impensabile per i canoni dell’epoca. Ciò che stupisce di più è l’applicazione del concerto di gioco nel linguaggio razionale della produzione industriale.

Fra i big che hanno dato vita a Memphis, è impossibile non citare altri grandi nomi come Andrea Branzi, Alessandro Mendini, Michael Graves, Hans Hollein, Shirō Kuramata, Peter Shire, Masanori Umeda, Arata Isozaki, Terry Jones, Javier Mariscal, Paola Navone, Luigi Serafini, Bruno Gregori di Studio Alchimia. Con il loro contributo, Memphis ha continuato ogni anno a presentare novità e idee rivoluzionarie al Salone del Mobile, dando spettacolo della propria capacità di vedere il futuro, il nuovo, l’ignoto.

Memphis Milano e Post Design

Dal suo debutto avvenuto nell’81 Memphis cambia varie volte aspetto, assestandosi poi nel 1985 con il nome di Memphis Milano. Nello stesso anno Ettore Sottsass lascia il gruppo. Sotto la guida di Ernesto Gismondi l’azienda continua a portare avanti il proprio percorso creativo fino al 1988, anno in cui il gruppo presenta la sua ultima mostra. Oggi l’azienda è guidata da Alberto Bianchi Albrici, per dieci anni amministratore e oggi figura cardine del marchio identificato dalla galleria Post Design.

Fra i pezzi che hanno segnato la sua storia e che ancora oggi trovano spazio nell’ispirazione di settore, citiamo il mobile divisorio Carlton e il mobile da soggiorno Casablanca di Ettore Sottsass, la sedia First di Michele de Lucchi, le lampada Oceanic, Ashoka, Tahiti e Super. Molto apprezzati sono anche i tappetti di Sottsass e Nathalie du Pasquier.

Rivenditore Memphis Milano

Salvioni Design Solutions accoglie Memphis Milano fra le proposte di catalogo per celebrarne il valore storico oltre che il potere d’ispirazione avuto nel corso del tempo. Gli iconici pezzi del suo radical design sono emblema di una passione che ancora oggi si trasmette nelle grandi firme Made in italy e non solo, in chiunque venga introdotto in questo ambiente ricco di storia e tradizione.