Pallucco | Rivenditore autorizzato - Salvioni Design Solutions
Lavora con noi

Pallucco

Savioni è rivenditore autorizzato Pallucco

Nella sua storia travagliata e ricca di colpi di scena, Pallucco si è sempre rivelato un inesauribile calderone di idee, riuscendo a valorizzare al meglio il patrimonio di energie creative di chiunque vi si avvicinasse. La sua produzione è un crogiolo di stili ed epoche, affiancando storici prodotti di culto degli anni ’80 e ’90, rigorose riedizioni di inizio Novecento e ricercate creazioni contemporanee, in un mix unico dall’ineguagliata qualità formale. Fra i fiori all’occhiello del catalogo Pallucco vi è la celeberrima lampada Fortuny di Mariano Fortuny y Madrazo. Incentrata principalmente sulle lampade, la produzione Pallucco si estende anche ai mobili e agli arredi di maggiori dimensioni.

Pallucco mobili

Quello di Paolo Pallucco è uno dei grandi nomi dimenticati del design italiano. Inizia la sua attività a Roma negli anni ’70, per poi spostarsi in Veneto nel decennio successivo assieme a Mireille Rivier, sua compagna di lavoro e di vita. Grande intellettuale anticonformista, Pallucco si ritaglia uno spazio autonomo nel panorama di quegli anni, lontano sia dal postmodernismo delle avanguardie coeve come Memphis ed Alchimia che dallo stile neoborghese di brand più commerciali.

Tutti i progetti Pallucco erano segnati da un minimalismo duro e senza compromessi, figlio dell’ispirazione peculiarissima di uno spirito libero senza confini, che porterà Pallucco a importanti collaborazioni extra settore come quella con la stilista Rei Kawakubo ed il fotografo Peter Lindbergh. Fu proprio questa attitudine a rompere gli schemi consolidati che portò Pallucco a diventare uno dei marchi fondatori del Fuorisalone, con i suoi celebri allestimenti agli ex mattatoi di Milano.

Eventi cult di quel periodo sul finire degli anni ’80, contribuì al loro grande successo il clima underground creato dagli allestimenti di Henri Alekan, storico direttore della fotografia di Wim Wenders, e di Peter Pabst, scenografo di Pina Bausch. Per servire al bar dello spazio fu scelto un gruppo di detenuti di San Vittore in permesso speciale. Giunto ormai all’apice della sua fama, Pallucco decide ancora una volta di sparigliare le carte, vendendo l’azienda proprio in una di quelle sere.

Il brand Pallucco continuò dunque la sua strada attraverso l’esplorazione di nuovi linguaggi sotto la direzione artistica dapprima di Hannes Wettestein e poi Jurgen Bey. Nel 2017 viene acquistato da Lino Lando, proprietario di Venetia Studium, storico produttore delle lampade Fortuny. Le lampade Pallucco, nelle versioni da terra, da tavolo, a sospensione e applique, costituiscono oggi il fulcro della produzione dell’azienda, che comprende anche contenitori, tavoli e librerie.

Pallucco design

Sono molti i grandi nomi del design italiano ed internazionale prodotti o rieditati da Pallucco: il geniale Joe Colombo, con la sua lampada da terra Bolle, lo svizzero Hannes Wettstein, autore della libreria Continua, i protagonisti del Razionalismo Asnago & Vender, il Premio Pritzker Jean Nouvel, Enrico Franzolini, Brian Rasmussen e Sergio Caltroni, noto per il grande successo delle lampade Papiro.

Rivenditore Pallucco

Salvioni Design Solutions è rivenditore ufficiale Pallucco. Con sedi a Milano, Lugano ed Inverigo, Salvioni si propone come collettore di tutte le proposte più interessanti del design italiano ed internazionale. Oltre ad ospitare numerose lampade Pallucco disponibili in pronta consegna, gli showroom Salvioni offrono un servizio completo di interior design per tutti gli ambienti domestici.